Dalla teoria alle buone pratiche nel processo di promozione della salute: il metodo propriocettivo elastico applicato al trattamento logopedico

Redazione · 18/03/2022

ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE DEL QUESTIONARIO ECM

prima di cliccare il pulsante ROSSO sottostante, che la invierà nella piattaforma del Provider ECM Evoluzione e Salute, leggere attentamente le seguenti indicazioni:

  • per eseguire il test è necessario registrarsi come nuovo utente a meno che non abbia frequentato in passato corsi con lo stesso Provider
  • dopo la registrazione cliccare su AREA STUDENTI e Materiali (vedere immagini sotto )
  • nella sezione Materiali cliccare su Questionario qualità per valutare il corso, i suoi contenuti e i relatori prima di eseguire il Test
  • successivamente cliccare su Test finale e iniziare il questionario leggendo bene le istruzioni prima di iniziare (es. importante SALVARE SPESSO IL QUESTIONARIO per non perdere il lavoro svolto)
  • il questionario dovrà essere completato ENTRO Martedì 24 MAGGIO alle ore 24:00
  • INSERIRE 1 SOLA RISPOSTA ESATTA DELLE 4 PRESENTI (1 SOLA È QUELLA CORRETTA)
  • la % indicata (O%) non influenza la corretta compilazione del Test
  • vi ricordiamo che il corso rilascia 6 crediti ECM totali 

 

 

PER SCARICARE LE SLIDE DELLA DOCENTE CLICCARE QUÌ

 

2° Parte – sabato 2 aprile 2022  (riservato SOLO a chi ha fatto la 1° parte)

Premessa: Il Metodo Propriocettivo Elastico (PROEL) nasce negli anni Novanta ad opera del Professore Alfonso Borragan come approccio al trattamento dei disturbi della voce con applicazione sia all’età adulta che all’età evolutiva. La sua messa in pratica ha trovato ampio impiego anche in altri ambiti oltre la “voce”, ad esempio nella riabilitazione logopedica della deglutizione deviata, nelle disfluenze, nelle insufficienze velo faringee, nelle disartrie.

La prima parte del corso, organizzata nel marzo 2021, ha visto l’inquadramento teorico e i principi di applicazione pratica della 1° fase del protocollo terapeutico; in questa seconda parte si approfondiranno le fasi successive del metodo PROEL, sempre affiancando alla lezione frontale numerose proposte di sperimentazione personale pratica.

A tal fine i partecipanti sono invitati a procurarsi:

  • un theraband (fascia elastica tipo quelle utilizzate per lo stretching);
  • una pedana per esercizi di equilibrio;
  • una sedia.

Obiettivi del Corso: al termine del corso il partecipante conoscerà ulteriori principi teorici del Metodo Propriocettivo Elastico e sarà in grado di applicarne le relative parti alla propria pratica clinica.


Relatrice: dr.ssa Emanuela Lucchini

  • Docente dal 1998 a tutt’oggi al Corso di Perfezionamento in Fonochirurgia e Rieducazione Logopedica, presso l’Ospedale “M. Bufalini” di Cesena.
  • Direttrice e docente dal 2010 a tutt’oggi del Corso Teorico-Pratico di I° e di II° livello: il Metodo Propriocettivo Elastico nella Terapia Vocale, presso l’Ospedale “M. Bufalini” di Cesena
  • Docente al Corso di Laurea in Logopedia dell’Università degli  Studi di Padova in Scienze Logopediche I: Logopedia nei disturbi della fonazione.

 


Destinatari: iscritti all’Albo dei Logopedisti dell’Ordine TSRM-PSTRP delle province di BL TV VI che hanno partecipato alla 1° parte nel marzo 2021


PROGRAMMA

  Orario Contenuti Modalità didattica Relatore
Sessione 1 Introduzione al corso
8.30 – 9.00 A che punto eravamo rimasti: riepilogo. Frontale E. Lucchini
Sessione 2 Protocollo terapeutico: IIa e IIIa fase
9.00 – 10.00 Protocollo terapeutico.

IIa fase: sensibilizzazione vocale propriocettiva; propriocezione della respirazione.

IIIa fase: distensione. Equilibrio instabile, posture facilitanti, movimento, tecnica della manipolazione laringea.

Frontale E. Lucchini
 

Sessione 3

Dimostrazione: dinamica respiratoria, distensione
10.00 – 11.00 Corretta dinamica respiratoria.

Posture di equilibrio instabile.

Didattica attiva E. Lucchini
Quesiti da parte dei partecipanti.
Pausa caffè 11.00 – 11.15
Sessione 4 Sperimentazione
11.15 – 12.15 Attività pratica:

–          respirazione;

–          equilibrio instabile.

Sensazioni evidenziate dai partecipanti.

Didattica attiva E. Lucchini
Sessione 5 Dimostrazione: posture facilitanti e posture contro-resistenza
12.15 – 13.15 Posture facilitanti:

–          in piedi

–          seduti.

Posture contro-resistenza:

–          postura della “O”;

–          postura del “Gallo cedrone”.

Frontale E. Lucchini
Pausa pranzo 13.15 – 13.45
Sessione 6 Sperimentazione
13.45 – 14.15 Attività pratica relativa ai contenuti della Sessione 5. Didattica attiva E. Lucchini
14.15 – 15.15 Sensazioni evidenziate dai partecipanti.
Quesiti da parte dei partecipanti.
  ……………….. Prova di verifica finale

 


Strumenti di verifica dell’apprendimento: test a risposta multipla

Materiali didattici consegnati ai partecipanti: slides presentate al Corso

Informazioni docente

Redazione

50 Corsi

Non Iscritto
Questo corso al momento è chiuso