Sconto del 26%

La narrazione: la costruzione dei significati fra aspetti cognitivi, linguistici, valutativi, educativi e riabilitativi

140,00

👉 Lo sviluppo tipico delle competenze narrative, dalla loro comparsa fino ai primi anni di scolarità.

⏱ 12 ore di formazione teorico-pratica

👁️ 637 visualizzazioni del corso


▶ L’esperto a portata di click 

-
+

Specifiche

Categorie: ,

Descrizione

⚠ IMPORTANTE!! Per chi avesse problemi a seguire la diretta >> sarà possibile rivedere la registrazione integrale dopo 2 giorni nella vostra area riservata sotto la voce I MIEI CORSI ⚠

EVENTO ONLINE – PRESENTAZIONE

La Narrazione è un fenomeno universale che comprende un ventaglio molto esteso di modalità espressive, dalla letteratura orale a quella scritta, dal film di animazione fino alle attuali fiction.

Perché gli esponenti della specie umana narrano?  Probabilmente perché questa funzione ha avvantaggiato la nostra specie nella cooperazione sociale e nella trasmissione delle conoscenze, ma anche nell’elaborazione delle emozioni, costituendo un ponte tra pensiero e azione.

Narrare è una funzione di natura multicomponenziale, che integra componenti linguistiche, funzioni attentivo-esecutive, conoscenze concettuali e teoria della mente. Ogni individuo passa molto del suo tempo (nel sonno e nella veglia) immerso nelle storie, attivando un complesso network neurale.

Nel corso verranno esposte le tappe dello sviluppo tipico delle competenze narrative, dalla loro comparsa fino ai primi anni di scolarità.

La competenza narrativa, in quanto competenza complessa, subisce nell’ambito della psicopatologia dello sviluppo una serie di limitazioni e/o distorsioni, che verranno illustrate in riferimento ad alcuni quadri patologici:

  • Disturbo Primario del Linguaggio – DPL
  • Disturbo dell’Attenzione con Iperattività – ADHD
  • Disturbo Specifico dell’Apprendimento – DSA
  • Disturbi dello Spettro Autistico

Verrà affrontato il tema della valutazione della competenza narrativa, sia nella sua dimensione macrostrutturale  che in quella microstrutturale, tenendo presente sia il versante espressivo sia quello della comprensione.

Verrà inoltre discusso il tema del trattamento delle competenze narrative sulla base delle recenti acquisizioni scientifiche; in questo ambito assume grande rilevanza l’intervento di potenziamento in età prescolare, sia in  ambito familiare che didattico.

Verranno presentate alcune esperienze realizzate in ambito didattico per implementare le competenze narrative, ed il loro raccordo con il trattamento  cognitivo-linguistico integrato, proposto in contesto clinico.

Anche gli aspetti relativi alla narrazione in ambiente bilingue saranno illustrati con esperienze attivate all’interno della Scuola dell’infanzia.


I NOSTRI DOCENTI:


PROGRAMMA

✅  Sabato 4 febbraio 2022 – orario > 09:00-13:00/14:00-18:00 

docenti: dott.ssa Laura Breda, dott.ssa Cristina Foglia

🔘 La narrazione come facilitatore del sapere fra cultura, conoscenza ed emotività.

🔘 Le abilità narrative: capire e raccontare storie…e poi?

🔘 La natura multicomponenziale del narrare: l’interazione tra componenti linguistiche, funzioni attentivo-esecutive, conoscenze concettuali e teoria della mente.

🔘 Lo sviluppo tipico delle abilità narrative: dall’esordio dai 3 anni ai primi anni di scolarità.

🔘 Le abilità narrative nei disturbi del neurosviluppo:

    • videonarrazioni di situazioni di DPL
    • videonarrazioni di situazioni di ADHD

🔘 Le abilità narrative nei disturbi del neurosviluppo:

    • videonarrazioni di situazioni di DSA
    • videonarrazioni afferenti allo spettro autistico.

🔘 Introduzione alla valutazione: la dimensione macrostrutturale e quella microstrutturale

—-

13:00 – 14:00 – pausa pranzo

—-

🔘 Valutare le abilità narrative: la linguistica testuale a supporto del logopedista. Concetti di testo, coerenza, coesione, dispositivi coesivi e dati sullo sviluppo fisiologico.

🔘 Valutare la dimensione microstrutturale: lessico e sintassi per narrare.

🔘 Valutare la dimensione macrostrutturale: la grammatica della storia e il NAP (Narrative Assessment Profile).

🔘 La valutazione testologica delle competenze narrative recettive

🔘 La valutazione testologica delle competenze narrative espressive

18:00 – Chiusura lavori 1° giornata 

🔸🔸🔸🔸🔸🔸

✅  Domenica 5 febbraio 2022 – orario > 09:00-13:00 

relatori: dott.ssa Laura Breda, dott.ssa Cristina Foglia, dott.ssa Graziella Tarter

🔘 Il trattamento delle competenze narrative: linee guida dalla letteratura

🔘 Il potenziamento in età prescolare:

    • come implementare la narrazione a casa e a scuola
    • strategie di regolazione dell’input e dell’output e materiali.

🔘 Un’esperienza alla scuola infanzia con le storie ben formate: strategie  per facilitare la comprensione e per l’espressione narrativa

🔘 Approcci al trattamento delle abilità narrative: procedure e strategie dalle fasi d’esordio al trattamento cognitivo-linguistico integrato

🔘 Narrazione e Bilinguismo

🔘 L’implementazione delle abilità narrative in contesto multiculturale: un’esperienza alla scuola dell’infanzia.

13:00 – Chiusura lavori 2° giornata 


DESTINATARI
  • area Sanità: Logopedisti

ATTESTATO

Per tutti i partecipanti al termine del corso verrà rilasciato un attestato di partecipazione.


ACCREDITAMENTI PREVISTI
  • ECM: Il corso è accreditato, pur svolgendolo in diretta, come FAD ASINCRONO pertanto rilascia, per tutti i partecipanti, 12 crediti E.C.M. per permettere a tutti i colleghi che non riusciranno ad essere presenti alla diretta di poter svolgere il questionario ECM 
  • il questionario ECM sarà quindi possibile farlo entro il 31/12/2023

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Solamente clienti che hanno effettuato l'accesso ed hanno acquistato questo prodotto possono lasciare una recensione.