In offerta!

La valutazione cognitiva: WPPSI-IV e WISC-IV

185,00

Le scale WPPSI-IV e WISC-IV nell’interpretazione clinica del profilo cognitivo

16 ore di formazione teorico-pratica


▶ L’esperto a portata di click 

-
+

Specifiche

Categoria:

Descrizione

Corso professionalizzante 

 

⚠ IMPORTANTE!! Per chi avesse problemi a seguire la diretta >> sarà possibile rivedere la registrazione integrale (che rimarrà vostra per sempre) dopo 2 giorni nella vostra area riservata sotto la voce I MIEI CORSI ⚠

PRESENTAZIONE 

L’avvento della Teoria CHC (Cattel-Horn Carrol Theory of Cognitive Abilities) prevede il passaggio dalla concezione dell’intelligenza come fattore g a quella di un insieme di abilità molteplici. L’adesione a questo modello teorico ha modificato l’importanza attribuita al Quoziente intellettivo totale, aumentando il numero dei punteggi composti da calcolare e accrescendone la specificità.

Le scale WPPSI-IV e WISC-IV sono state aggiornate proprio in relazione al cambiamento di tali modelli teorici:

🟧 la WPPSI-IV è uno strumento clinico a somministrazione individuale per la misurazione dello sviluppo cognitivo; la nuova edizione è frutto di profonde revisioni, un’estensione della fascia di età, norme aggiornate, subtest e punteggi indice inediti, così come di cambiamenti sostanziali nella terminologia relativa ai punteggi. La WPPSI-IV rileva in modo accurato speciali doti intellettuali, ritardi nello sviluppo cognitivo e disabilità intellettive. In base alla fascia di età (2,6-3,11; 4,0-7,7) prevede batterie di subtest distinte e presenta 3 livelli di interpretazione dello sviluppo cognitivo dei bambini:

1.  Quoziente intellettivo totale (QIT)

2.  Indici principali

  • Indice di Comprensione Verbale (ICV)
  • Indice Visuospaziale (IVS)
  • Indice di Ragionamento Fluido (IRF)
  • Indice di Memoria di Lavoro (IML)
  • Indice di Velocità di Elaborazione (IVE)

3.  Indici secondari

  • Indice di Acquisizione del Vocabolario (IAV)
  • Indice Non Verbale (INV)
  • Indice di Abilità Generale (IAG)
  • Indice di Competenza Cognitiva (ICC)

🟧 la scala di intelligenza WISC-IV (Wechsler Intelligence Scale for Children) è uno strumento indispensabile per la valutazione diagnostica del funzionamento cognitivo generale dei bambini dai 6 ai 16,11 anni ed, in particolare con la somministrazione della WISC-IV è, infatti, possibile calcolare cinque punteggi compositi:

  1. Quoziente intellettivo totale (QIT) per rappresentare le capacità cognitive complesse del bambino.
  2. Indice di Comprensione verbale (ICV)
  3. Indice di Ragionamento percettivo (IPR)
  4. Indice di Memoria di lavoro (IML)
  5. Indice di Velocità di elaborazione (IVE).

PROGRAMMA

✅  Venerdì 16 settembre 2022 – orario > 09:00-13:00 – 14:00-18:00

  • Presupposti teorici:
    • Cenni storici
    • Standardizzazione
  • Presentazione delle teorie di riferimento: 
    • il modello CHC (Cattell-Horn-Carroll Theory of Cognitive Abilities)
    • il cluster Ragionamento fluido (GF)
    • Intelligenza cristallizzata (Gc)
    • Elaborazione visiva (Gv)
  • presentazione e caratteristiche delle 2 scale:
    • WPPSI-IV: la struttura dello strumento e l’indagine neuropsicologica.
    • WISC-IV: la struttura psicometrica e la valutazione del funzionamento cognitivo
  • indici, sub test, punteggi composti e differenze tra loro
  • Modalità di somministrazione
  • Errori più frequenti
  • Modalità di scoring

✅  Venerdì 23 settembre 2022 – orario > 09:00-13:00 – 14:00-18:00

  • Interpretazione clinica dei risultati:
    • Analisi degli indici più frequentemente ritrovati nelle prestazioni in caso di DSA (Soggetti con DSA – Verbale/Non Verbale)
    • Soggetti Intellettivamente Dotati (Plusdotazione)
    • Soggetti con Disturbo Intellettivo
    • Soggetti con Disturbo Intellettivo Lieve
    • Soggetti con Disturbo Intellettivo Medio
    • Disturbi dello Spettro Autistico
    • Disturbi da Deficit di Attenzione / Iperattività
    • Disturbi d’Ansia
  • Esercitazione sull’interpretazione dei profili proposti dal docente
  • Come collegare i punteggi a strategie educative e supporti didattici
  • Esempi di attività di potenziamento di abilità compromesse come memoria, attenzione, comprensione verbale, flessibilità cognitiva, ecc.

OBIETTIVO DEL CORSO

Il corso permetterà ai partecipanti di acquisire competenze su:

  1. i costrutti dell’intelligenza
  2. la struttura delle scale e dei relativi indici fattoriali
  3. le procedure di somministrazione e scoring
  4. l’interpretazione clinica dei punteggi e la relazione diagnostica scritta
  5. la traduzione in ambito didattico dei risultati ottenuti
  6. la delineazione di un programma di potenziamento delle abilità risultate deficitarie

DESTINATARI
  • area Sanità: Psicologi, psicoterapeuti, medici con specializzazione in psichiatria, neuropsichiatria infantile, psicologia clinica, neurologia, medicina di comunità, medicina fisica e riabilitazione, audiologia e foniatria.

RILEVAMENTO DELLE PRESENZE

Nelle giornate in diretta saranno prese le presenze in entrata e uscita


ATTESTATO

Per tutti i partecipanti al termine del corso e previa frequenza del 90% delle ore, verrà rilasciato un attestato di partecipazione.


ACCREDITAMENTI PREVISTI
  • ECM: Il corso rilascia, per tutti i partecipanti, 16 crediti E.C.M. previa frequenza del 90% delle ore. 

➡ DOCENTE: Dott.ssa Rita Centra

Responsabile del Centro Laboratorio Apprendimento.
Psicologa clinica, svolge attività di valutazione psicodiagnostica, progettazione e supervisione di interventi psicoeducativi nell’ambito dei disturbi dello spettro autistico, dei disturbi specifici di apprendimento (DSA), sindrome da deficit di attenzione/iperattività (ADHD), disturbi del linguaggio e Bisogni educativi speciali (BES).
Collabora con le riviste “Scuola dell’infanzia”, “La Vita Scolastica” e “Psicologia e Scuola” della casa editrice Giunti.

Docente in corsi di formazione ECM e MIUR per Giunti Psychometrics e Giunti Edu

  • Autrice di “DSA e scuola dell’Infanzia” (ed. Giunti Scuola, 2011)
  • Co-autrice di “Autismo: come e cosa fare con i bambini e ragazzi a Scuola” (ed. Giunti Scuola, 2013)
  • Autrice di “BES e DSA nella scuola dell’infanzia” (ed. Giunti Edu, 2018)
  • Autrice del Kit “La Riabilitazione delle Abilità percettivo-sensoriali” (ed. Giunti Edu, 2018)
  • Autrice di “Il Profilo di funzionamento, PEI e Progetto individuale secondo l’ICF” (ed. Laboratorio Apprendimento, 2018)
  • Autrice di “La Matematica NON fa paura“: Quaderno operativo per potenziare gli automatismi matematici (ed. Laboratorio Apprendimento, 2021)
  • Autrice di “I NUOVI modelli PEI” (ed. Laboratorio Apprendimento, 2021)

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Solamente clienti che hanno effettuato l'accesso ed hanno acquistato questo prodotto possono lasciare una recensione.