Sconto del 17%

Il Modello MIR – Valutazione e terapia logopedica delle funzioni orali secondo un approccio integrato con le funzioni esecutive

290,00

Corso in presenza + Guida all’uso del Metodo inclusa


▶ L’esperto a portata di click 

-
+

Specifiche

Categorie: ,

Descrizione

⚠ ⚠ POSTI ESAURITI!! ⚠ ⚠

📣Unica data 2022 in esclusiva in Italia

Corso in presenza + Guida all’uso del Metodo (inclusa nel prezzo)

Totale ore: 16 svolte in presenza


Corso professionalizzante

Il Modello MIR© – Valutazione e terapia logopedica delle funzioni orali secondo un approccio integrato con le funzioni esecutive

PRESENTAZIONE 

In questo corso verranno affrontati, tramite revisione della letteratura, i punti cardine dei Disturbi Orali Miofunzionali (DMO) e si discuterà di quanto questi disordini abbiano in comune con la disprassia alcune difficoltà sovrapponibili e riconducibili alle forme di disprassia orale secondarie (come estensione letterale del termine), inserendosi così nel più ampio contesto dei disturbi orali su base motorio-sensoriale.

Il termine “prassia” deriva dal greco -πραξία, del tema di πράσσω: «fare» ed indica l’abilità di compiere un gesto finalizzato, un’azione. In neurologia si definisce come la capacità di compiere correttamente gesti coordinati e diretti a un determinato fine. La disprassia che interessa il motore orale va intesa una come difficoltà a “rappresentarsi, programmare, sentirsi, coordinare, eseguire monitorando atti oro-motori in serie, deputati e finalizzati a un preciso scopo”. Ne deriva che nelle principali alterazioni delle funzioni orali (respirazione, deglutizione, masticazione, fono-articolazione) sia proprio lo “schema motorio” di base a risultare alterato, tanto da essere considerato disfunzionale nel suo complesso. Si tratta infatti di una dinamica dis-prassica che può coinvolge, in età evolutiva e adulta, uno o più pattern orali (lingua, labbra, mandibola e velo) e che genera spesso la mancata o approssimata acquisizione del modello fisiologico adulto. In questo corso verrà fatto accenno a quelle che sono le basi anatomo funzionali dell’apparato stomatognatico e alle scoperte neuroscientifiche che guidano il movimento volontario, sulla mappatura dello spazio, sui neuroni specchio e sulle immagini mentali le quali ci forniscono, a livello neurofisiologico, elementi utili per meglio comprendere le cause alla base delle manifestazioni dei disturbi orali. Partendo dalle evidenze scientifiche a favore della stretta connessione tra funzioni cognitive superiori e sistema senso-motorio, verrà approfondita la teoria dell’Embodied Cognition declinata nel trattamento oro-facciale, verrà infatti illustrato come il sistema oro-motorio si costituisca sulla base dei processi di percezione e di quanto gli stimoli ambientali adeguati costituiscano il punto di inizio irrinunciabile per un corretto sviluppo oro-motorio, cognitivo ed emotivo. Tutto questo attraverso esercizi mirati al riequilibrio dei vari distretti oro-facciali che tengono conto della intenzionalità e del controllo attentivo. Infatti, un accento particolare viene posto sul concetto di intenzionalità, insito nella nozione di prassia, per cui tutti i comportamenti presentati presumono l’intenzionalità del paziente per facilitare, attraverso l’integrazione di funzioni di base e dei processi di controllo, un miglior automatismo dei nuovi apprendimenti. Dunque, tenendo conto dell’importanza dell’integrazione di questi processi attentivi, il Metodo Integrato Ricci MIR© (L. Ricci, 2019) si struttura come un nuovo approccio metodologico rivolto alla riabilitazione dei DMO. Il MIR© si caratterizza infatti come un training a doppia entrata: si interviene sul modulo specifico (respirazione, postura linguo-labiale, deglutizione, masticazione) con strategie “up-down” coinvolgendo le funzioni esecutive di controllo e, contemporaneamente, “bottom-up” correggendo i gesti motori per favorire un’automatizzazione precoce della corretta funzione neuromuscolare. Nell’ultima sezione, verranno presentati dei casi clinici, mettendo in luce, in maniera più schematica e concreta, l’efficacia di tale approccio soprattutto nei casi di pazienti con un controllo esecutivo basso e/o deficit delle funzioni esecutive.

Il corso prevede anche la consegna del Manuale operativo del Metodo Mir dove vengono presentate le modalità di valutazione e le strategie di intervento con schede pronte all’uso per acquisire le competenze specifiche dell’approccio della dott.ssa Luigia Ricci.  

IMPORTANTE!! Il Manuale operativo è disponibile anche per tutti i corsisti che già hanno frequentato in passato il corso sul Metodo MIR (anche con altri provider) che pertanto potranno iscriversi al corso al 50% di sconto del prezzo in promozione (IVA e ECM inclusi) scrivendo a info@laboratorioapprendimento.com comunicando NOME, COGNOME e ANNO di frequentazione del corso; successivamente riceveranno il codice coupon sconto personalizzato che potranno utilizzare in fase di acquisto.

⚠ Il corso è a numero chiuso ⚠


PROGRAMMA

——–

✅  1° GIORNATA – Sabato 26 novembre 2022 –

09:00 – 11:00 “La valutazione orofacciale della deglutizione disfunzionale e dello Speech, il ruolo del Sistema Esecutivo Attentivo nelle funzioni orali integrate”

  • Il protocollo di Valutazione obiettivo/clinica delle strutture facio-deglutitorie (L.Ricci, 2019);
  • Strumenti e Manovre di rilevazione oggettiva;
  • Segni e sintomi dei DMO

11:00 – 11:30 coffee break

11:30 – 13:00 “Restituzione dei risultati ottenuti”

  • Stesura della relazione logopedica, gestione del paziente e patto terapeutico;
  • Pianificazione dell’intervento;
  • Timing ortodontico-logopedico: la scala decisionale

13:00 – 14:00 pausa pranzo

14:00 – 18:00 “Trattamento e risoluzione delle abitudini orali disfunzionali: come ripristinare le interferenze”

  • Processo di Empowerment: la conquista della consapevolezza nel “qui e ora”
  • Strategie cognitivo-senso-motorie per l’eliminazione delle abitudini orali disfunzionali
  • Igiene nasale e terapia respiratoria-posturale.

18:00 – Chiusura lavori 1° giornata 

———

✅  2° GIORNATA – Domenica 27 novembre 2022 – 

09:00 – 11:00 “Il training miofunzionale integrato finalizzato all’engrammazione: la pratica M.I.R”

  • L’importanza delle 4 fasi nel trattamento riabilitativo specifico;
  • Esempi specifici sui vari moduli (respirazione, postura linguo-labiale, deglutizione e masticazione)

11:00 – 11:30 coffee break

11:30 – 13:00 “Deglutizione e automatismi: i Doppi Compiti Coordinabili”:

  • Automatizzazione di un modulo complesso: programma di doppi compiti per la stabilizzazione e il trasferimento nella memoria procedurale della nuova funzione appresa;
  • Creare la giusta complessità nei doppi compiti (esempi di I, II, III, IV livello)
  • Follow up per la prevenzione della recidiva;

13:00 – 14:00 pausa pranzo

14:00 – 16:00 Il trattamento MIR© nelle II e III classi

16:00 – 17:30 Discussione e casi clinici

17:30 Questionario ECM

18:00 – Chiusura lavori 2° giornata


RESPONSABILE SCIENTIFICO E DOCENTE

Dott.ssa Luigia Ricci

🔹 Logopedista, libero professionista presso studio di logopedia e neuropsicomotricità “LogosLab” di Latina.

🔹 Esperta di disturbi del linguaggio complessi, della comunicazione e dell’apprendimento in età Evolutiva e nell’adulto.

🔹 Consulente e formatrice in valutazione e trattamento degli squilibri muscolari oro-facciali e in Terapia della Motricità Oro-facciale.

🔹 Coordinatrice didattica Master II livello “Il Disturbo Primario di Linguaggio” 

🔹 Docente Lumsa, Consorzio Universitario Humanitas, nel Master di I livello “Logopedia clinica in età evolutiva: disturbi delle funzioni orali, della voce, del linguaggio e della comunicazione in età pediatrica”.

🔹 Docente Master Università Cattolica. Dal 2014 responsabile scientifico del corso per logopedisti “La deglutizione ad interesse odontoiatrico”.

🔹 Autrice del Metodo M.I.R.© Metodo integrato Ricci, 2019.

🔹 Direttore scientifico del corso di alta formazione “Deglutologia Pediatrica e Motricità Oro-facciale” del Consorzio Humanitas – Lumsa – Roma.

🔹 Trainer di II livello del Metodo Benso (Sistema Attentivo e Funzioni Esecutive). Percorso di formazione Prompt di I livello.


DESTINATARI
  • area Sanità: Logopedisti

SEDE DEL CORSO 

ROMA, Collegio Serafico di San Francesco, Via del Serafico n.1 (00142) a 9 minuti a piedi dalla fermata Metro Laurentina


ATTESTATO

Per tutti i partecipanti al termine del corso e previa frequenza del 90% delle ore, verrà rilasciato un attestato di partecipazione.


ACCREDITAMENTI PREVISTI
  • ECM: Il corso rilascia, per tutti i partecipanti, 16 crediti E.C.M. previa frequenza del 90% delle ore. 

 

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Solamente clienti che hanno effettuato l'accesso ed hanno acquistato questo prodotto possono lasciare una recensione.